Blue Flower

ELECTROLUX ATTACCA IL DELEGATO FIOM BREDA.

UN ATTACCO A TUTTI I LAVORATORI

L'Electrolux attacca il dirigente sindacale nazionale e delegato RSU FIOM CGIL AUGUSTIN BREDA con accuse del tutto prive di fondamento nell'uso del 104, che riceveranno adeguate risposte in tutte le sedi. Con tale azione nel frattempo l'azienda punta ad indebolire ed escludere il delegato RSU dalla fabbrica In questa importante fase in cui si stanno avviando le valutazioni conclusive nei reparti e linee produttive, con l'intervento della medicina del lavoro, coadiuvata dall'Università di Padova, sul calcolo dell'indice OCRA nelle posizioni di lavoro.

Inoltre l'atto mira ad impedire la candidatura alle prossime elezioni RSU del delegato. L'attuale RSU scade 8 luglio.

Breda è l'esperto RSU più preparato e competente in questa complessa materia dell'OCRA, regolata da indici e calcoli stabiliti per legge, con conoscenze sufficienti a fornire gli elementi utili a dimostrare l'incoerenza tra cicli e ritmi applicati, ed effetti di movimenti muscolo scheletrici a tutela dei lavoratori previsti dalle norme e non rispettati.

Violazioni che sono la causa che hanno provocato e stanno provocando centinaia di malattie professionali tra gli operai.

L'accusa aziendale, che si dimostrerà infondata, avrà comunque prodotto il risultato di escludere in questa importante fase il nostro delegato dalla fabbrica, impedendo ai lavoratori la migliore rappresentazione tecnica utile agli esperti nella valutazione.

La gravità di quanto sta accadendo all'interno della fabbrica sulla pelle dei lavoratori è sotto gli occhi di tutti e l'attacco al delegato è la conferma della volontà dell'azienda di non cercare soluzioni ma a rimuovere gli ostacoli sui  propri deleteri progetti legati alle condizioni di lavoro.

 

In tutto il Gruppo sono in corso gravi e ripetuti violazioni, come si può apprendere dai tanti comunicati sindacali e dai fatti che continuano a ripetersi in Electrolux, contro i lavoratori, in tutti gli stabilimenti del gruppo, comprese sempre più pesanti violazioni della privacy degli operai nella vita lavorativa e privata.

 

STANTE LA GRAVITA DI QUANTO ACCADE, DELL'AZIONE ANTISINDACALE, DELLA SOSPENSIONE DEL DELEGATO, DICHIARIAMO

 

SCIOPERO GIOVEDI' 8 GIUGNO DI 1h ¾ IN USCITA.

VENERDI' 9 GIUGNO 4 ORE IN USCITA.

 

RSU FIOM CGIL ELECTROLUX SUSEGANA