Blue Flower

AGI - 13 OTTOBRE 2019

Hevrin KhalafAppassionata, coraggiosa, in grado di far comprendere le ragioni della causa curda agli inviati di Paesi stranieri. Hevrin Khalaf, 35 anni, la co-segretaria del Partito per il "Futuro della Siria" giustiziata in Siria da "mercenari sostenuti da Ankara" (secondo le Forze democratiche siriane), e' descritta da chi la conosceva come una sorta 'ministro degli Esteri' del Rojava.

Di recente aveva guidato un Forum tribale delle donne, queste ultime soggetto cruciale, per lei, di una possibile transizione democratica che conduca a una Siria inclusiva e rispettosa dei diritti delle minoranze, e fortemente decentralizzata rispetto all'impostazione baathista.

 

Il comandante delle forze democratiche siriane guidate dai curdi ha detto ad un alto diplomatico statunitense: "Ci lasciate a farci massacrare", chiedendo di sapere se gli Stati Uniti stanno per fare qualcosa per proteggere i curdi siriani mentre la Turchia continua la sua operazione militare contro gli alleati curdi dell'America in Siria. Lo rivela in esclusiva la Cnn. "Avete rinunciato a noi. Voi ci lasciate a farci massacrare", ha detto il generale Mazloum Kobani Abdi al vice inviato speciale della Global Coalition to Defeat ISIS, William Roebuck, in un incontro giovedi', secondo una trascrizione interna del governo americano che e' stata ottenuta in esclusiva dalla CNN. "Non siete disposti a proteggere il popolo, ma non volete che un'altra forza venga a proteggerci.

 

*Questo è l'ODG acquisito dalla segreteria dell'assemblea generale di Livorno*
 

ODG: “NO ALL'EQUIPARAZIONE FASCISMO-COMUNISMO”

 
Il 19 settembre 2019, il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione intitolata “Importanza della memoria europea per il futuro dell’Europa” che di fatto equipara non solo i regimi totalitari e quindi lo stalinismo al fascismo ed al nazismo, ma equipara in modo strumentale due ideologie contrapposte il comunismo ed il nazifascismo. I fatti che la storia ci consegna ci ricordano che il 27 gennaio 1945 l'Armata Rossa ha aperto i cancelli di Auschwitz ponendo fine agli orrori dell'Olocausto.
Non difendiamo la realizzazione del socialismo reale nella forma dello stalinismo ma difendiamo quell'idea di uguaglianza, di libertà e di giustizia sociale che sta alla base del comunismo e che è stato l'ideale per milioni di partigiani che, si sono uniti nella lotta contro la tirannide nazifascista, sacrificando anche la propria vita a favore della nascita di un'Europa democratica.

 

OLANDA SOSPENDE VENDITA ARMI ALLA TURCHIA

L'Olanda ha sospeso la vendita di armi alla Turchia, che tre giorni fa ha lanciato un'operazione militare contro le milizie curde nel nord-est della Siria.
Lo ha riferito una nota del ministero degli Esteri olandese. Analogo provvedimento è stato preso anche da Norvegia e Finlandia,
mentre il ministro degli Esteri svedese, Ann Linde, ha annunciato che Stoccolma chiederà l'introduzione di un embargo UE
alla vendita di armi alla Turchia nella riunione dei ministri degli Esteri europei di lunedì.

 

Tutta la città ne parla

A cosa serve la scuola

Rai Radio 3 -Tutta la città ne parla (02/09/2019)

 

Settembre, tempo di scuola.
Un fallimento promuovere tutti, vietare l'uso del telefonino, il mito inossidabile del liceo. Sono alcuni dei punti evidenziati in una anticipazione sul Corriere della Sera del nuovo libro di Susanna Tamaro, Alzare lo sguardo, sul "diritto di crescere, il dovere di educare". Importanti le riflessioni seguite nelle telefonate di stamattina: il ruolo della cultura classica in rapporto alla formazione di una capacità critica, i limiti del liceo da un lato e quelli degli istituti tecnici dall'altro.